top of page
Search

Trasforma le tue conversazioni in qualcosa di profondo ed efficace

Sei stanco della piega insensata che prendono le conversazioni quando stai socializzando o facendo affari? Ti senti spesso vuoto quando esci da una conversazione, come se niente di importante fosse stato condiviso o imparato? Desideri avere una connessione più ricca e profonda quando parli con qualcuno?


I benefici della comunicazione consapevole sono molti: dall'ottenere una comprensione più profonda, all'imparare ad aprirsi e condividere. Ed essi sono ugualmente importanti sia nella sfera personale che in quella professionale. Semplicemente essendo presenti, vivendo il momento attuale, vedendo davvero la persona con cui si sta parlando e mostrando un reale interesse per quello che sta dicendo, può cambiare l'intera forma di una conversazione e, dunque, il risultato di quello scambio.


Tieni ben presente che la comunicazione consapevole non inizia nel momento in cui decidi di accendere il pulsante ON. Ci vuole pratica. Inizialmente amando te stesso, apprezzando la tua storia e comprendendo sia te stesso che gli altri. È solo quando la tua comunicazione è un'espressione della tua energia d’amore che essa diventa realmente consapevole, consentendoti di creare una vera connessione con gli altri.


Ecco alcuni consigli su come iniziare a diventare un comunicatore consapevole:


1. Sposta il focus della comunicazione da "te" a "loro"

Impostando la conversazione su di loro, le piccole insicurezze che abbiamo sul fatto di non essere abbastanza bravi diminuiscono perché la nostra attenzione è focalizzata su ciò che hanno da dire gli altri; ascoltando veramente e mostrando un interesse reale viene così creata una connessione.


2. Trova la pace interiore


Solo quando sei in pace con te stesso (dunque privo di rabbia, rimpianto e amarezza) puoi realmente ascoltare e offrire il dono della pace e della serenità agli altri. Una mente calma può fare meraviglie per gli altri.


3. Stabilisci una connessione


Creiamo connessioni con i nostri interlocutori mostrando affetto e attenzione per la persona in quanto tale. Ciò non avviene rivolgendole gesti affettuosi, ma comprendendola. Comprendiamo gli altri esseri umani mettendoci nei loro panni, utilizzando le nostre esperienze di dolore, difficoltà o tristezza per capire le loro e in tal modo si stabilirà un legame, che si tradurrà a sua volta in una comunicazione profonda ed efficace e non in un inutile chiacchiericcio.


4. Sii te stesso


Nelle parole del grande Dave Grohl, che apprezzo particolarmente e cito anche sul mio sito web "Nessuno è te e questo è il tuo potere" risiede una verità assoluta, che devi assolutamente ricordare quando affronti una conversazione, sia che essa avvenga in una situazione sociale che in un contesto di lavoro. La fiducia che deriva dalla pace interiore che nasce con il conoscere ed essere felici con se stessi è così potente.


5. Respira


Concentrandoci sulla nostra respirazione quando ci troviamo di fronte a una situazione difficile o a domande scomode, siamo in grado di calmare i nostri nervi e di pensare con lucidità. Praticare tecniche di respirazione per padroneggiare quest'arte è un esercizio che vale la pena fare e che ci aiuta a capire che siamo più delle nostre emozioni e soprattutto che possiamo controllare le nostre risposte.


Durante le mie sessioni di consulenza professionale mi focalizzo sugli aspetti della fiducia e della consapevolezza di sé di coloro che cercano di trovare un equilibrio e di concentrarsi sui propri punti di forza. La comunicazione significativa e l'essere consapevole nelle tue conversazioni possono cambiare per sempre il rapporto che hai con te stesso e con gli altri e, nel caso in cui tu sia un leader forte, questi tratti possono fare la differenza per i tuoi team e per la tua carriera.



28 views0 comments

Comentarios


bottom of page