top of page
Search

Career change? Why it's never too late to do what you love.

There’s a very clear path that we are all meant to follow from when we are kids: go to school, find a job, work hard, retire at whichever point the economy or our finances allow. We’re meant to choose an industry, carve out a career path and then stay on it for 40 years. This is the way it’s been forever and we don’t think much about it. Society tells us that we are supposed to have decided the course of our lives by the age of 18 (when we have very little life experience!) and then make sure we stick to it until the very end.

But could there be a different road? A different approach? Are you feeling tired, burned out, not completely satisfied or lacking energy in the morning? Do you admire those that just love their jobs and are excited to get up for work each day? Maybe the time has come to make a complete change. I highly recommend the last book I just read whilst on holiday by Gianluca Gotto “The coordinates of happiness” It may just be the reminder that we all need to realise we are unique and have dreams and sometimes those dreams get lost in the bigger scheme of things. We get caught up in what society has dictated to use for so long, when in fact we have a different calling in this life and it’s never too late to listen to that voice.

There is no shame in changing careers at any age! It is important how one goes about it. If you have a passion it could be the time to really pursue it and find happiness. Here are some reasons why one should change direction:

  1. You owe it to yourself to visit a calling. Creating a career in a field for which you have a real interest can completely transform your life.

  2. You cannot imagine remaining in your current industry until you retire. You deserve to find a job that you will be happy in until you decide to become a pensioner.

  3. You have reached a ceiling in your present career. You could consider transforming your highly developed skills and specialist knowledge into a whole new career. Use your imagination!

  4. You have lost your passion. Perhaps when you started you were full of energy and desire but this has diminished over the years for various reasons. It’s never too late to get excited about life and your career again!

Doubts and fear are normal just like insecurity over the future is a natural feeling. The first thing you do is stop telling yourself it’s out of the question to change your mind, or that you’re stuck and will never be happy. There should be an emphasis on the importance of starting small, understanding that it will take time and even talking about the change out loud with other people to make it more real.


I give you the compelling story of Giuseppe Lucido, a man who had the courage to flip his life upside down and follow his dream. Already in his forties and with a solid career developed, Giuseppe worked in the oil and gas industry in a technical field overseeing tenders for a large corporate. Today he is the General Manager for a well renowned wine estate bringing his expertise in wine and oil making. Of course he had doubts that crept in during the change process, such as the actual possibility of finding a job in an industry where he had no experience whatsoever. Giuseppe didn’t listen to that negative voice and instead approached the change in a tactical manner by registering at the University of Milan as a part time student whilst he continued to work his day job and completing a Degree in Viticulture and Oenology. He explains that by completing these studies he was even more convinced of his decision to change careers and that after applying to various wine estates he was lucky enough to be given the opportunity to become involved in his first wine harvest, something which then led to other doors opening and with a lot of hard work and time eventually a fully fledged career in the wine industry.

How has his life changed? Giuseppe says that “certainly by doing a job which he loves gave him the possibility to demonstrate his working capabilities in a completely different manner as well as allowed him to develop international experience” He has never look back.


Some key points to note:

  1. You may have to go back in order to move forward. Understand that if you are moving into an entirely new industry or career you will likely need to be comfortable taking a few steps back in terms of job title and/or salary.

  2. Be realistic. It may takes months even a full year to get your first client (hence the starting slowly whilst maintaining your current job is a good idea)

  3. Never give up. If you can dream it you can do it.


“When we strive to become better than we are, everything around us becomes better too.”

Paulo Coelho


VERSIONE ITA


CAMBIARE LAVORO? PERCHÉ NON È MAI TROPPO TARDI PER FARE CIÒ CHE SI AMA.


Esiste un percorso chiaro e preciso che tutti noi siamo destinati a seguire da quando siamo bambini: andare a scuola, trovare un lavoro, lavorare sodo, andare in pensione nel momento in cui l'economia o le nostre finanze lo consentono. Siamo destinati a scegliere un settore, ritagliarci un percorso professionale e restare lì per circa 40 anni. È così da sempre e non ci stiamo molto a pensare. La società ci dice che dovremmo decidere quello che sarà il corso della nostra vita a partire dai 18 anni (quando in realtà abbiamo ancora pochissima esperienza di vita!) e poi assicurarci di seguirlo fino alla fine.


Ma potrebbe esserci una strada diversa? Un approccio diverso? Ti senti stanco, esaurito, non pienamente soddisfatto, senza energie al mattino? Ammiri coloro che semplicemente amano quello che fanno e sono entusiasti di alzarsi ogni giorno per andare al lavoro? Forse è arrivato il momento di attuare un cambiamento radicale. Ti consiglio vivamente l'ultimo libro che ho letto in vacanza scritto da Gianluca Gotto e intitolato "Le coordinate della felicità". Potrebbe essere il promemoria di cui tutti abbiamo bisogno per renderci conto che siamo unici e abbiamo dei sogni e che a volte questi sogni si perdono nello schema più grande delle cose. Restiamo intrappolati in ciò che la società ci impone da così tanto tempo, quando magari, in realtà, abbiamo una vocazione diversa in questa vita e non è mai troppo tardi per realizzarla.


Non c'è nulla di male nel cambiare lavoro a qualsiasi età, l’importante è farlo come si deve. Se sei animato da una specifica passione potrebbe essere arrivato il momento di coltivarla davvero e trovare la felicità. Ecco alcune ragioni per cui vale la pena attuare un’inversione di rotta:


  1. Lo devi a te stesso di seguire la tua vocazione. Fare carriera in un settore per cui nutri un vero interesse può trasformare completamente la tua vita.

  2. Non riesci a pensare di restare nel tuo settore attuale fino alla pensione. Meriti di trovare un lavoro in cui sarai felice finché non deciderai di diventare un pensionato.

  3. Se credi di aver raggiunto il punto limite nel tuo lavoro attuale potresti considerare di investire la tua elevata professionalità e le tue competenze specifiche in un percorso professionale completamente nuovo. Dai libero sfogo all’immaginazione!

  4. Hai perso la passione per ciò che fai. Forse quando hai iniziato eri pieno di energia ed entusiasmo, ma questi poi sono venuti meno nel corso degli anni per vari motivi. Non è mai troppo tardi per tornare a sentirti di nuovo soddisfatto della tua vita e del tuo lavoro!


Dubbi e timori sono normali e anche l'insicurezza per il futuro è una sensazione del tutto naturale. La prima cosa da fare è smettere di dirti che è fuori questione cambiare idea o che ti tocca restare per sempre dove sei e che non sarai mai felice. È necessario porre l’accento sull’importanza di iniziare in piccolo, capire che ci vorrà del tempo e persino parlare del cambiamento ad alta voce con altre persone per renderlo più reale.


Ti racconto l’interessante storia di Giuseppe Lucido, un uomo che ha avuto il coraggio di sconvolgere la sua vita e seguire il suo sogno. Già quarantenne e con una solida carriera alle spalle, Giuseppe lavorava in un settore tecnico dell’industria petrolifera e del gas supervisionando le gare d'appalto per una grande impresa. Oggi è il General Manager di una rinomata azienda vinicola, trasferendo il suo know-how e le sue esperienze pregresse nella produzione di vino e olio. Naturalmente, non pochi dubbi lo hanno afflitto durante il processo di cambiamento, come ad esempio l'effettiva possibilità di trovare un lavoro in un settore in cui non aveva alcuna esperienza. Giuseppe non ha ascoltato quella voce negativa e ha piuttosto affrontato il cambiamento attraverso un approccio tattico, iscrivendosi all'Università di Milano come studente part-time mentre continuava a lavorare di giorno, riuscendo così a ottenere la sua laurea in Viticoltura ed Enologia. Giuseppe racconta che mentre completava tali studi era sempre più convinto della decisione di cambiare il suo percorso professionale e che, dopo aver fatto domanda a svariate aziende vinicole, è stato tanto fortunato da avere la possibilità di essere coinvolto nella sua prima vendemmia, cosa che gli ha consentito successivamente di sfruttare ulteriori opportunità e di riuscire alla fine a intraprendere, dedicando tanto tempo ed energie, una carriera a pieno titolo nell'industria del vino.

Come è cambiata la sua vita? Giuseppe dice che "senza dubbio fare un lavoro che ama gli ha dato la possibilità di dimostrare le sue capacità lavorative in un modo completamente diverso e gli ha permesso di sviluppare delle esperienze a livello internazionale". Non si è mai voltato indietro.


Ecco alcuni punti chiave da ricordare:

  1. A volte potrebbe essere necessario tornare indietro per andare avanti. È importante che tu comprenda che se ti stai muovendo in un settore o in una professione completamente nuovi, dovrai probabilmente prendere in considerazione l’idea di fare qualche passo indietro in termini di titolo professionale e/o stipendio.

  2. Sii realista. Potrebbero volerci mesi o addirittura un anno intero prima di veder arrivare il tuo primo cliente (per questo sarebbe di sicuro una buona idea iniziare gradualmente, mantenendo il tuo impiego attuale).

  3. Non mollare mai. Se puoi sognarlo, puoi farlo.


“Ogniqualvolta cerchiamo di essere migliori di quello che siamo, anche tutto quanto ci circonda diventa migliore.” Paulo Coelho




16 views0 comments

Recent Posts

See All
bottom of page